Confindustria Ceramica

Le Norme ISO 9000:2000 sui sistemi di gestione della qualità

Le nuove norme ISO 9000 sui sistemi qualità, note come “Vision 2000”, nascono da una revisione che ha avuto l’obiettivo di razionalizzare le varie norme esistenti e di rinnovare basi e struttura delle norme stesse.

Già dal titolo il cambiamento è evidente: si parla di “Sistemi di gestione per la qualità”, con il chiaro intento di fornire prinćpi, orientamenti e criteri per la gestione aziendale. In questo si intende superare il concetto di norma utilizzabile ai fini della pura e semplice certificazione: la norma deve essere utile per migliorare la gestione dell’azienda:

Ne consegue la scelta di impostare due norme come “coppia coerente”:
la UNI EN ISO 9001, “Sistemi di gestione per la qualità – Requisiti”, che costituisce il riferimento per la certificazione
la UNI EN ISO 9004, “Sistemi di gestione per la qualità – Linee guida per il miglioramento delle prestazioni”, che riprende i punti della 9001 ampliandoli e fornendo spunti all’azienda per migliorare le proprie prestazioni.

A completamento del quadro normativo è stata pubblicata anche la norma “di base”:
UNI EN ISO 9000, “Sistemi di gestione per la qualità – Fondamenti e terminologia”.

La UNI EN ISO 9000 nell’introduzione (cioè prima di passare alle varie definizioni) enuncia i prinćpi di gestione per la qualità:
• Orientamento al cliente
• Leadership
• Coinvolgimento del personale
• Approccio per processi
• Approccio sistemico alla gestione
• Miglioramento continuo
• Decisioni basate su dati di fatto
• Rapporti di reciproco beneficio con i fornitori


Questi prinćpi di gestione per la qualità costituiscono la base per le norme sui sistemi di gestione per la qualità nell’ambito della famiglia ISO 9000.

La nuova UNI EN ISO 9001 è già stata pubblicata ed è entrata in vigore in sostituzione delle vecchie norme del 1994.
Le aziende certificate hanno tempo fino alla fine del 2003 per adeguarsi alla nuova norma.